Concorso nazionale di composizione

 

 

Concorso Nazionale di Composizione

……………..

 

 Il Concorso Nazionale di Composizione “ Note per una Stella”, promosso e organizzato dall’Istituto Comprensivo “E. Springer” in Surbo in collaborazione con l’Associazione di Volontariato “Alessia Pallara” per la lotta contro la leucemia mieloide,  è istituito al fine di contribuire alla costruzione di repertorio originale di Musica per formazioni cameristiche e  per Orchestra Scolastica, e di valorizzare e dare visibilità alle scuole di Composizione presenti nel nostro territorio.

Al Concorso possono partecipare brani corali/vocali di libera tendenza, genere o forma musicale, della durata non inferiore a 4 (quattro) minuti e in ogni caso non superiore a 8 (otto) minuti, su testo a scelta tra quelli forniti insieme a codesto bando (allegato …).

Il Concorso si articola nelle seguenti categorie:

CATEGORIA A: Scuole Medie ad indirizzo musicale

 Tale sezione del concorso e’ dedicata a tutti i compositori, senza limiti di eta’, che intendono presentare un elaborato che preveda un organico ed una difficoltà esecutiva tipicamente indicativi delle Orchestre Scolastiche.

Nel caso specifico, tale organico  prevederà:

Flauti 1

Flauti 2

Flauti 3

Clarinetti 1

Clarinetti 2

Clarinetti 3

Chitarre 1

Chitarre 2

 

Tastiera 1

Tastiera 2

Tastiera 3

Tastiera 4

 

Violini 1

Violini 2

Violini 3

Strumentario Orff

Coro Scolastico

 

La divisione delle sezioni va considerata in ordine di difficoltà esecutiva (dalla maggiore alla minore); le Tastiere sono considerate con timbro ad libitum; sarà possibile concordare piccole varianti al tale organico solo nell’ambito degli strumenti esistenti e previa autorizzazione della Direzione Artistica del concorso.

 

CATEGORIA B: Licei Musicali

 La categoria B del concorso e’ dedicata esclusivamente agli allievi dei Licei Musicali Italiani, senza distinzioni di età o insegnamento.

L’organico previsto e’ composto da

Soprano

Pianoforte

Strumentario Orff

La difficoltà esecutiva dovrà essere commisurata ad esecutori assimilabili a studenti diplomandi secondo l’ordinamento del  Liceo Musicale.

 

 

CATEGORIA C: Conservatorio

 

La categoria C del concorso e’ dedicati a tutti gli studenti delle Classi di Composizione e Strumentazione per Banda dei Conservatori Italiani.

L’organico previsto e’ composto da

Soprano

Clarinetto

Pianoforte

Percussioni (1 esecutori, non sono ammessi Timpani e Tastiere)

 

CATEGORIA D: Libera composizione

 La categoria D e’ dedicata ad ogni compositore di nazionalità italiana senza limiti di età e prevede il seguente organico:

Vocalist

Tastiera digitale/Chitarra

 

 

 

Per tutte le categorie sopracitate non sono per nessuna ragione ammesse variazioni d’organico.

 

Non sono ammesse al Concorso composizioni richiedenti l’uso di strumenti elettronici, informatica musicale o effetti sonori da riprodurre con CD, nastri magnetici o simili.

 

Le composizioni partecipanti dovranno essere inedite, mai eseguite né divulgate per via radiofonica, televisiva o web, né premiate o segnalate con merito in altri concorsi.

Ogni concorrente potrà partecipare con una sola composizione.

 

Le composizioni saranno analizzate da una Giuria composta da personalità del panorama musicale nazionale il cui giudizio è insindacabile.  I riconoscimenti assegnati dalla Giuria saranno i seguenti:

 

  • Primo Classificato: (punteggio  100)
  • Secondo Classificato: (punteggio 95-99)
  • Terzo Classificato: (punteggio 90-94)

 

Fra i criteri di giudizio sarà tenuta in conto anche la reale eseguibilità delle composizioni.

 

La Giuria ha altresì facoltà di frazionare i premi qualora ritenga due composizioni vincitrici ex aequo; essa può altresì segnalare quelle composizioni che consideri degne di menzione.

Il giudizio della Giuria è inappellabile; i premi da essa assegnati dalla saranno al lordo delle ritenute fiscali, come previsto dalla legge.

 

Ogni giurato esprimerà un punteggio, in una scala da 1 a 10, su ognuno dei seguenti aspetti:

 

  • Originalità della composizione e aderenza della musica composta al testo scelto
  • Strumentazione
  • Originalità linguaggio armonico
  • Eseguibilità secondo i criteri previsti dal bando per ogni categoria

 

Il punteggio raggiunto da ogni composizione sarà la media aritmetica del punteggio espresso su di essa da ogni giurato e su ogni aspetto suddetto.

 

In caso di parità di punteggio, per determinare le composizioni vincitrici si procederà alla scrutinio di una classifica di merito secondo il punteggio conseguito da ognuna riguardo l’Eseguibilità.  In caso di ulteriore parità, sarà scelto l’elaborato presentato dal compositore di minore età.

 

La Segreteria comunicherà a tutti i partecipanti, entro il 30 aprile 2016, esclusivamente per mezzo e-Mail, il risultato del concorso, inviando a ciascuno copia dell’estratto del verbale della Giuria.   Ai concorrenti che hanno presentato le composizioni selezionate per la serata conclusiva del Concorso sarà comunicato anche il luogo, il giorno e l’ora in cui si essa si terrà; questi, entro 15 giorni dal ricevimento della comunicazione, dovranno far pervenire all’organizzazione le parti staccate dei singoli strumenti relative alla propria composizione.

 

I vincitori saranno tenuti a presenziare alla cerimonia di premiazione o a far presenziare un delegato, pena l’esclusione dall’assegnazione del riconoscimento.

Le spese di viaggio, di vitto e alloggio sono a carico dei vincitori.

 

La serata conclusiva prevederà la premiazione delle composizioni prime tre classificate di ogni categoria, e la loro esecuzione dal vivo.

All’uopo, i brani saranno eseguiti dal vivo dal coro scolastico “InCanto Insieme” dell’Istituto Comprensivo “E. Springer” e per l’esecuzione dei brani per Orchestra scolastica (Categoria A).

I brani vincitori delle altre categorie saranno eseguiti da musicisti locali di chiara fama.

 

 

Durante il periodo di concertazione dei brani partecipanti alla serata conclusiva, i compositori potranno conferire con gli esecutori dei propri brani, per concordare quanto necessario all’esecuzione.

 

L’Organizzazione segnalerà le composizioni vincitrici e quelle eventualmente menzionate dalla Giuria a Istituzioni e SMIM nazionali.

 

Per partecipare al Concorso, i compositori dovranno inviare alla Segreteria un plico, senza indicazione del mittente, contenente:

 

  • 5 (cinque) copie della composizione, in partitura completa, in forma rigorosamente anonima e priva di qualsiasi segno di riconoscimento. Ogni copia deve essere contrassegnata, in modo chiaro e visibile, da un motto, e deve indicare la durata approssimativa del brano.
  • Facoltativamente, 1 (uno) CD contente un’esecuzione del brano in formato MIDI o registrato mediante l’utilizzo di framework VST.
  • Facoltativamente, una riduzione pianistica della partitura.
  • 1 (una) busta chiusa, sulla quale deve apparire ben visibile lo stesso motto con cui sono contrassegnate le copie della partitura, contenente :

a)       il modulo di iscrizione, allegato al presente Bando – Regolamento, debitamente compilato in tutte le sue parti, datato e firmato;

b)      due fotografie del concorrente firmate sul retro;

c)       curriculum vitae;

d)      copia del versamento della quota di iscrizione.

e)       dichiarazione firmata in calce dall’autore ove si dichiari:

  • di conoscere il Regolamento e di accettarlo in tutte le sue parti;
  • di essere l’unico autore della partitura;
  • che la partitura in oggetto è inedita e mai eseguita;
  • che la partitura in oggetto non ha ricevuto premi o segnalazioni in altri Concorsi;
  • che l’autore accetta il giudizio insindacabile della Giuria.

 

 

Il plico dovrà pervenire entro il 30 aprile 2016 al seguente indirizzo:

Istituto Comprensivo “E. Springer” via Toscanini 1, 73010 SURBO – LE

Farà fede il timbro postale di partenza.

 

Delle 5 (cinque) copie delle partiture pervenute, 1 (una) entrerà a far parte dell’Archivio Musicale del Concorso, che sarà istituito presso l’Istituto Comprensivo “E. Springer”. Le altre copie, per anni due dalla data di pubblicazione del presente bando, saranno a disposizione degli Autori che ne desiderino la restituzione, la quale potrà avvenire solo su formale richiesta e dietro pagamento delle spese di spedizione.

 

La domanda di partecipazione al Concorso implica l’incondizionata accettazione da parte del concorrente, del presente Bando – Regolamento, nonché il consenso all’utilizzo dei propri dati personali ai sensi di legge.

 

In caso di contestazione, l’unico testo legalmente valido è il presente Bando – Regolamento in lingua italiana, completo di  articoli e degli allegati.   Competente sarà il Foro di Lecce.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Allegato – Testi a scelta da musicare

 

Saremo

 

Una mamma fissa gli occhi dentro al cielo…

Occhi sfiniti d’insonnia,

aggrappati a strappi d’azzurro

dipinti tra nuvola e nuvola,

distesi tra i bianchi abbaglianti

d’un mattino splendente d’Eterno.

Ci fu dell’allegria in quello sguardo

Che ora è fermo in un punto lontano.

 

Guarda…

Prende forma una nube più bianca:

allegrie, capricci, sussulti di vita…

si gonfia un vapore più nero:

ricordi scomparsi, speranze interrotte…

La mamma racconta a quel cielo

Una storia che perse il suo filo…

Un fiato smarrito in una sala d’attesa,

una gioia finita al suo inizio più bello…

La mamma domanda a quel cielo

Perché fu così breve il destino…

Perché così corta la corsa

E così presto il Gran Volo?

 

Cambiano forma le nuvole,

colori, ma restano mute…

Gocce d’acqua sospese nell’immenso,

stanno, indifferenti, sopra quegli occhi

inchiodati alle distanze del Mistero.

 

Dagli infiniti spazi d’azzurro,

dall’immensità dei silenzi,

cadrà,

forse,

un giorno,

un sussurro…

“saremo per sempre…”

                                                             (Lavinia Budriga)

 

 

 

 

 

 

 

La mia strada sulle ali di un sogno

 

Roteando. Salendo. Spaziando.

Nel blu del cielo,

con le nubi che tutto più lieve fan sembrare.

E volerò accanto a Dio

E con la mano la sua guancia proverò a sfiorare.

Questo è un miraggio

Che inizio darà a un lungo viaggio.

Un pinguino sono ancora

Ma un’aquila proverò a diventare

E solo allora potrò decollare.

Fra le nuvole ciò che si è, si è,

ciò che è nel cielo per me sarà passione.

Questo è il mio sogno

E lo porto avanti con orgoglio.

La mia strada sulle ali di un sogno inseguirò

E finalmente libero di volare

Nel cielo blu sarò.

                                                      (Gabriele Peluso)

 

 

 

Essere se stessi

 

Non mi importa se non puoi

Essere l’aquila sopra il monte,

sarai invece amico come luce nel sentiero

e sarai per me sempre

il cespuglio più bello accanto all’acqua;

sarai arbusto, non devi essere albero.

 

Non mi importa se non puoi essere quercia,

sarai amica come l’umida erba

che mi accompagna

lungo la via della vita.

E se anche non sarai la via,

sarai, per me, rotta sicura tra il verde.

 

Se non sarete l’acqua che scorre,

amici, sarete per me sempre

come fonte di saggezza.

 

  (Riccardo Rizzo)

 

 

 

 

 

FacebookTwitterGoogle+Share

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>